L'Antoniano si presenta: Angela

"Trascorro gran parte della mia giornata all’Antoniano. Quindi la mia missione è starci bene. Divertirmi. Appassionarmi ad ogni storia, ad ogni incontro, ad ogni progetto. E da quando mio figlio Enrico è entrato a far parte del Piccolo Coro, ci faccio anche...  la mamma!" Inizia così l’intervista per la rubrica all'autrice dell’Antoniano, Angela Senatore, che si presenta spiegandoci cosa vuol dire il suo lavoro in tre verbi: "scrivere - quello che capita, non solo le trasmissioni - pensare, inventare".

Nel suo ufficio uno scaffale pieno di libri, una bacheca colorata di foto e disegni, nel suo computer tanti progetti e tante idee da realizzare.

All'Antoniano "da un numero enorme di anni. - confessa Angela  - All'inizio, mi ero data un anno, poi due, poi ho pensato di fare un'auto-verifica ogni tre. Quindi mi sono detta: fino a quando farò ogni anno qualcosa di nuovo. E quest'anno saranno... diciotto".

Sono molte le attività a cui ogni anno Angela lavora, alcune di routine, altre invece nate da idee nuove: "Ci sono le trasmissioni televisive, ci sono i progetti che si scrivono e magari non si realizzeranno mai (sono, ovviamente, i miei preferiti... come dice Hikmet: 'il più bello dei mari è quello che non navigammo' ) , c'è qualcosa da scrivere per il Piccolo Coro, un documentario, la routine legata allo Zecchino (scelta delle canzoni, selezioni degli interpreti...), la Galassia dell'Antoniano... Qui e ora ho due file aperti: due trasmissioni, una sulla musica, l'altra in un ambito molto diverso e piuttosto curioso. Inoltre, insieme ad altri colleghi, stiamo lavorando per dare uno sviluppo in chiave europea ad alcune nostre iniziative".

Dalla passione per la scrittura e per la creazione di nuove idee e nuovi format, alla passione per la lettura condivisa con altri colleghi.

Nasce così l’iniziativa del BookCrossing all’Antoniano.

"Il bookcrossing dell'Antoniano è nato qualche anno fa dalla grande passione per la lettura condivisa con Manuela (responsabile ufficio stampa e comunicazione, ndr ) e Fr. Alessandro (direttore dell'Antoniano, ndr ) ", racconta Angela.

Grazie al lavoro dell'attrezzeria, è bastato creare qualche mensola colorata per mettere così a disposizione uno spazio in cui condividere un'esperienza, quella della lettura, aperta a tutti. L'idea di base è infatti quella di lasciare i libri nell'ambiente a disposizione di tutti, affinché i libri possano essere trovati e quindi letti da altri, che eventualmente possano commentarli e altrettanto eventualmente farli proseguire nel loro viaggio.

"Chiunque passi per l'Antoniano - ha ricordato Angela - è invitato a  prendere un libro che, dopo la lettura, potrà riportare qui, 'liberare" in altri punti dedicati al bookcrossing o semplicemente... regalare. Naturalmente, il nostro scaffale accetta volentierissimo donazioni in libri! "

 
Per la consegna di libri
al BookCrossing dell'Antoniano
contattare Angela o la Segreteria dell'Antoniano
0513940206/216
via Guinizelli, 3 a Bologna.



Bookmark and Share

PROSSIMI EVENTI
Dal 21 settembre tornano
i corsi di Danza
Musica e Teatro!
21.09.2020
Corso di cucina per bambini
Sabato 10 ottobre 2020
Mensa "Padre Ernesto"
10.10.2020
Corso di cucina per bambini
Sabato 7 novembre 2020
Mensa "Padre Ernesto"
07.11.2020
Corso di cucina per bambini
Sabato 5 dicembre 2020
Mensa "Padre Ernesto"
05.12.2020
Newsletter
 Aut. Tratt. Dati
Calendario Eventi