Cinema Teatro

"Il naso o la cospirazione degli anticonformisti"

 

Cinema in prima visione


Venerdi 06 Maggio, ore 19.45
Sabato 07 Maggio, ore 16.00

di Andrey Khrzhanovsky

- FILM DELLA CRITICA PER IL SINDACATO NAZIONALE CRITICI CINEMATOGRAFICI ITALIANI - SNCCI
NATIONAL ANIMATION AWARDS 2021: MIGLIOR FILM, REGIA, SCENEGGIATURA
ANNECY INTERNATIONAL ANIMATED FILM FESTIVAL 2020: PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA
- PRIMA VISIONE -

Coltissimo e densissimo: un atto d’amore per l’arte e non solo quella cinematografica. Andrey Khrzhanovsky - che ricevette oltre cinquant’anni fa dal maestro Dmitrij Šostakovic il permesso di trasporre in opera cinematografica la celeberrima opera musicale che tanto fece scalpore per estro e valore satirico, basata a sua volta sul racconto omonimo di Nikolaj Gogol - realizza un’opera magistrale che ribadisce in tutti i modi possibili il ruolo delicato quanto centrale e salvifico dell’arte nelle nostre vite, a maggior motivo quando è strumento ed opportunità di libertà contro ogni fora di oppressione.
Inebriante e caleidoscopico!
Non mancate!

Su di un aereo viaggiano il regista Khrzhanovsky e diverse altre personalità del mondo culturale russo. Parlando con un amico, Khrzhanovsky rievoca la storia de Il naso, celebre racconto surreale di Nikolaj Vasil’evi? Gogol’. Attraverso l’omonima trasposizione operistica di Dmitrij Šostakovic, facciamo così la conoscenza dell’assessore di collegio Kovalev, il quale una mattina si risveglia senza naso per poi scoprire che questi ha assunto vita propria trastullandosi per le strade di Pietroburgo con il titolo di “Maggiore”. Ma la vicenda di Gogol’ si interseca con quella dello scrittore Michail Bulgakov e della sua improbabile amicizia con Stalin, sbocciata a seguito di una lettera inviatagli in un momento di frustrazione artistica, e con la crociata del dittatore contro “i formalisti” dell’arte.

"STUPORE E RICORDO SI MISCHIANO SENZA STEREOTIPI IN UN CINEMA D'ANIMAZIONE DAL FORTE IMPATTO EMOTIVO" (MYmovies)

"Ne Il naso, c’è una combinazione di genere, tecnica, stilistica ed estetica che mette insieme epoche diverse: la Pietroburgo di Gogol’ a tratti assume sembianze della realtà sovietica o della Russia di Putin. È una dimensione polifonica che in gran parte ha preso vita dall’intuizione, nella ricerca espressiva durante la fase concreta del lavoro. Così ho inserito sentinelle contemporanee nella Cattedrale di Kazan’ e messo telefoni cellulari nelle mani delle signore tra il pubblico. E all’ultimo momento ho pensato che sarebbe stato interessante imbrigliare i trasportatori di chiatte del dipinto di Repin all’equipaggio del Naso, mentre la folla del dipinto di Surikov La boiarda Morozova lo avrebbe salutato con la mano. Volevo che le immagini fossero il più dense possibile di dettagli e di sorprese. Nulla era premeditato in questo senso, spesso non riuscivo a immaginare l’aspetto di una scena prima che fosse finita. Il film si è costruito lungo un percorso durato molti anni, un’esplorazione straordinaria con una troupe straordinaria" (Andrey Khrzhanovsky)

"Ci sono momenti in cui il cinema riesce a cogliere il senso della Storia, e la tragedia dell'umano. L'ottantaduenne regista russo, partendo da Gogol e Šostakóvic, utilizza diverse tecniche di animazione, e le sposa con brani di film sovietici per raccontare la ciclica ricaduta nella repressione politico/ideologica in Russia e ribadire il ruolo delicato e centrale della cultura. La messa in scena dell'utopia di un'arte rivoluzionaria da mettere a servizio di un popolo rivoluzionario, scacciata via dalla "cospirazione" del Potere centrale verso gli intellettuali" (Motivazione alla nomina di Film della Critica SNCCI)
_________________________________

Biglietto 7,00 €
Ridotti Over 65: 6,00 €
Per la proiezione del Venerdì: 6,00 € per tutti

REGOLE PER L’ACCESSO IN SALA ATTUALMENTE IN VIGORE

Da Giovedì 14 ottobre, per le proiezioni “ordinarie” i Posti al Cinema Antoniano saranno LIBERI. Viene quindi a decadere l’obbligo dei posti numerati e del distanziamento.

Rimangono invece in vigore:

  • Presentazione di Green Pass rafforzato
  • Obbligo di mascherina anche durante le proiezioni

Biglietti acquistabili sul sito www.liveticket.it/antonianobologna

Vista l’ampiezza della nostra sala i biglietti saranno tranquillamente disponibili anche alla cassa del cinema prima di ogni proiezione.

SEGUICI!

  • @ Scrivi a cinemateatro@antoniano.it per ricevere ogni settimana il programma delle proiezioni e degli eventi.
  • FB Clicca 'Mi piace" sulla nuova pagina Facebook Antoniano Cinema Teatro per conoscere anteprime e condividerle.

 


tag. bologna, cinema,


Bookmark and Share

PROSSIMI EVENTI
Newsletter
Calendario Eventi